La settimana appena trascorsa, per la Campania l’ultima in zona rossa prima delle nuove misure in vigore da domani, ha visto impegnate le Forze dell’Ordine negli specifici servizi volti a garantire il rispetto delle misure di contenimento previste, al fine di prevenire la diffusione del contagio.

I controlli sono stati svolti su tutto il territorio della provincia di Salerno e sono stati intensificati nei luoghi di maggiore aggregazione ed in quelli a più a rischio di assembramenti. Tale attività, disposta dal Questore con apposita ordinanza, d’intesa con i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, e che ha visto il rilevante contributo operativo offerto dagli equipaggi della Polizia Locale, della Polizia Provinciale e dell’Esercito Italiano, ha consentito di raggiungere i seguenti risultati, caratterizzati da un aumento dei controlli e delle sanzioni elevate:

  • 7.195  persone controllate;
  • 4.509 veicoli controllati;
  • 1.802 esercizi pubblici controllati;
  • 119 persone sanzionate per mancato uso della mascherina o perché  fuori dal comune di residenza senza giustificato motivo; 
  • 7 titolari di esercizi commerciali sanzionati per mancato rispetto della normativa anti-Covid.

Tra le varie sanzioni, in un bar di Eboli sono stati multati un gruppo di 11 giovani e lo stesso gestore, per assembramento all’interno e somministrazione di bevande. Il proprietario dell’attività è stato sanzionato con la sospensione dell’attività.

Com’è noto, da domani entrano in vigore le nuove misure che disciplinano, tra l’altro, gli spostamenti, l’attività didattica, l’attività dei servizi di ristorazione, degli spettacoli aperti al pubblico e l’attività sportiva. Sono stati predisposti i controlli per assicurare la corretta osservanza delle nuove misure di contenimento previste.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*