Nel fine settimana, in concomitanza con la ricorrenza della Santa Pasqua e del Lunedì dell’Angelo, sono stati ulteriormente intensificati i servizi di vigilanza per controllare il rispetto delle normative anti-Covid.

Il Questore di Salerno in perfetta sinergia con i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e con il prezioso concorso dell’Esercito Italiano, della Polizia Municipale di Salerno, della Polizia Provinciale e delle Polizie Locali dei Comuni salernitani, ha predisposto un dettagliato piano d’intervento che ha consentito di raggiungere nei giorni delle ricorrenze e nei giorni precedenti diversi risultati operativi.

Sono stati controllati 7756 veicoli, 12656 persone, 2590 esercizi pubblici e 336 persone per mancato uso della mascherina, sanzionate per assembramenti o per spostamenti non giustificati, oltre a 10 titolari di esercizi commerciali sanzionati per mancato rispetto della normativa anti-Covid, mentre 6 esercizi sono stati chiusi.

I servizi sono stati espletati con modalità tali da prevenire anche gli assembramenti nei luoghi più a rischio di concentrazione di persone per i festeggiamenti della Pasqua e della Pasquetta. Per questo sono stati interdetti gli accessi ai lungomari e ai litorali cittadini con l’impiego delle pattuglie delle forze dell’ordine e attraverso controlli sulle spiagge cittadine.

Venerdì è stato sanzionato un gruppo di 4 giovani per un’attività sportiva di gruppo su area pubblica al centro di Salerno. Mentre in Viale Verdi sono state sanzionate 6 persone nella giornata di Pasqua per un assembramento nei pressi di un bar della zona.

Durante i controlli svolti ieri, invece, è stato denunciato S.V., 33enne salernitano, per il reato di esercizio di giochi d’azzardo. E’ emerso, infatti, che in via G. Da Procida a Salerno aveva allestito una bisca con tre tavoli da gioco, carte, fiche, denaro contante per circa 700 euro e quanto necessario per le partite a carte. Tutto il materiale è stato sequestrato e sono in corso ulteriori accertamenti per risalire ai partecipanti al gioco d’azzardo nel circolo.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*