Nell’ambito dei servizi disposti dal Questore di Potenza al fine di verificare il rispetto delle misure anti-Covid per il contenimento dell’emergenza epidemiologica, personale della Polizia di Stato in servizio presso la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura ha effettuato mirati e capillari controlli, soprattutto nei confronti dei cosiddetti esercizi di vendita di alimenti e bevande h24 a mezzo di distributori automatici che, notoriamente, rappresentano luoghi di aggregazione dei giovani.

Nel corso dell’attività sono stati controllati 10 esercizi dislocati tra il centro storico di Potenza e zone limitrofe. E’ stato rilevato che alcuni di loro consentivano la vendita di alimenti e bevande nonostante il divieto imposto dall’Ordinanza emessa dal Sindaco di Potenza, che prevede la cessazione dell’attività di vendita alle ore 21.00.

Le infrazioni rilevate saranno contestate ai sensi dell’attuale normativa vigente per il contrasto della diffusione della pandemia Covid-19, che prevede una sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano