Un locale in pieno centro a Sapri è stato chiuso durante la serata di ieri dai Carabinieri della locale Stazione agli ordini del Maresciallo Pietro Marino.

I militari, infatti, nel corso del regolare controllo del territorio hanno rilevato la presenza in un lounge bar, aperto in centro da poco, di due clienti privi del dispositivo di protezione. Inoltre all’interno dell’attività commerciale è stata notata da parte dei militari anche la presenza di diversi assembramenti vietati dalla legge in materia di norme per il contrasto della diffusione del Coronavirus.

Immediatamente è scattata la multa di 1000 euro per i due avventori mentre al titolare dell’attività è stata disposta la chiusura del locale, che può andare da un minimo di 5 giorni a un massimo di trenta, oltre ad una multa di 5mila euro. Una sanzione determinata dal mancato rispetto delle regole in materia di contenimento del virus ma anche perché l’attività era sprovvista della documentazione sanitaria necessaria.










Nei prossimi giorni continueranno e si intensificheranno da parte dei Carabinieri i controlli nell’intero Golfo di Policastro.

– Maria Emilia Cobucci –

 

3 Commenti

  1. Antonio Cantelmi says:

    Ok Domenico

  2. Domenica says:

    Voglio dire ai carabinieri e allo stato italiano,noi dobbiamo eseguire la legge,giusto!allora devono lbloccare gli sbarchi e chiudere le frontiere x alcuni paesi..Xche diventano ìnutili queste restrizioni se circolano siggetti malati e liberi.

    • Domenico Ciardi says:

      Non cominciamo con le cazzate, io non so’ chi il proprietario del locale, ma leggo che non era fornito do autorizzazione sanitsria oltre a non rispettare le leggi in materia di covid. A questo punto i Carabinieri dovevano applicare la legge o erano pinibili per omissioni….quindi di che vogliamo parlare?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*