Il Comune di Eboli incassa il finanziamento ad un proprio progetto di contrasto alle dipendenze giovanili e sulla sicurezza urbana ed avvia il programma di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici, denominato “Scuole Sicure”.

 “Abbiamo voluto questo progetto per dare sempre più tranquillità alle famiglie e condizioni di sicurezza ai ragazzi spiega il sindaco, Massimo Cariello -. Attraverso monitoraggio e controlli sollecitiamo il senso civico dei più giovani, in un’età in cui ogni forma di trasgressione rischia di generare fascino pericoloso e dinamiche di imitazione di gruppo. Una nuova azione per la sicurezza, che si somma alle rassicurazioni del Prefetto Russo al quale, accompagnato dal delegato Giuseppe La Brocca e dal Comandante della Polizia Locale, Sigismondo Lettieri, ho chiesto una maggiore presenza delle Forze dell’Ordine per contrastare criminalità e violenza”.

L’iniziativa avrà inizio con l’avvio dell’anno scolastico. Sarà attivato un sito web con l’obiettivo di diffondere i risultati del progetto, sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi del progetto. Il sito conterrà una sezione riservata ai partner, news in evidenza e una newsletter. Per amplificare la diffusione e per mantenere alta l’attenzione sui temi trattati verrà aperta una pagina facebook del progetto ed una web app che servirà a rafforzare il rapporto fra cittadini e Polizia dando la possibilità di segnalare più velocemente e intervenire più rapidamente nelle varie problematiche.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*