I sindaci dei Comuni di Atena Lucana, Auletta, Montesano sulla Marcellana, Padula, Sala Consilina, San Rufo, Sassano e Teggiano hanno scritto al Presidente dell’Assemblea Generale del Consorzio Centro Sportivo Meridionale – Bacino SA3 e ai consiglieri di amministrazione per richiedere la convocazione di una nuova Assemblea dell’ente.

La richiesta da parte degli 8 primi cittadini parte dall’esigenza di addivenire ad una “modifica dello Statuto, in particolar modo l’art.12, che blocca di fatto la democratica partecipazione di tutti i soggetti componenti il Consorzio stesso“. In particolare la modifica richiesta renderebbe possibile il voto attivo e passivo a prescindere dallo stato debitorio (attualmente possono votare soltanto San Pietro al Tanagro, Caggiano e Polla).

Gli stessi, durante l’Assemblea tenutasi nello scorso mese di aprile, avevano depositato un documento politico dai toni molto forti che puntava l’indice contro la gestione del Consorzio e adesso evidenziano “come scorra il tempo e tutto resti uguale con progressivo aumento dello status debitorio, come emerge, per altro, dalle ultime proposte deliberative proprie della citata Assemblea“.










Il protrarre dello status quo – sottolineano – sarebbe davvero incomprensibile ed ingiustificabile considerato che il Consorzio è un Ente pubblico del territorio tutto e non può limitarsi a una gestione non condivisa dalla gran parte degli attori coinvolti“.

– Chiara Di Miele –


  • Leggi anche:

11/4/2017 – Consorzio Centro Sportivo. Nuovo Consiglio d’Amministrazione dopo un duro documento dei sindaci

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*