Seduta del Consiglio Provinciale questa mattina a Palazzo Sant’Agostino, nella quale è stato designato Giovanni Coscia a capogruppo del PD e Paolo Imparato come vice-capogruppo.

Tra gli argomenti all’ordine del giorno,  l’implementazione delle sedi operative INPS per le valutazioni medico legali in provincia di Salerno: l’argomento, approvato all’unanimità, si riferisce ad una richiesta, rivolta al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, alla Regione Campania, alla Prefettura e all’INPS, di attivazione di almeno altre due sedi operative di Commissioni Medico Legali per il riconoscimento di invalidità civile dei cittadini, dislocandole nella parte sud della provincia, Cilento, Valle del Calore e Vallo di Diano.

Altro punto toccato è stato quello dell’assestamento generale del bilancio di previsione 2014: integrato dalla Relazione sulla situazione economico- finanziaria dell’Ente a firma dei Dirigenti della Provincia, è stato approvato con i soli voti della maggioranza (PD e UDC) e l’astensione dell’opposizione (FDI, FI, NCD e PMR).

“La situazione economico-finanziaria della Provincia di Salerno induce ad una riflessione seria e responsabile. La forte riduzione delle risorse, decisa dal Governo centrale a fronte del mantenimento degli stessi obblighi di fornitura di servizi in capo alla Provincia, obbliga l’Ente ad una gestione di emergenza che, forse, non consentirà di raggiungere tutti gli obiettivi di efficienza ed efficacia che vorremmo”- ha dichiarato il Presidente Giuseppe Canfora – “Tuttavia, le strade, le scuole, il risanamento territoriale sono una sfida che la mia Amministrazione raccoglie, chiedendo, però, una maggiore condivisione della Regione e del Governo per la loro parte di responsabilità. Io e i consiglieri provinciali, che gratuitamente ricopriamo un ruolo così delicato, lavoreremo nell’interesse della comunità salernitana. Ai cittadini io assicuro il massimo impegno per evitare che il livello e la qualità dei servizi subiscano una riduzione che penalizzi ancor di più le condizioni della nostra comunità”.

Approvato all’unanimità l’argomento riguardante la SP 149 del Comune di Padula, che destina una porzione di strada provinciale al Comune di Padula per la realizzazione di un progetto finanziato con risorse comunitarie.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*