“E’ stata un‘estate tranquilla per quanto riguarda gli incendi boschivi e ciò grazie anche all’importante lavoro svolto dagli operai che hanno svolto il servizio di antincendio boschivo”.

Con queste parole, il presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, Raffaele Accetta, traccia il bilancio dell’attività svolta dal servizio antincendio dell’Ente Montano. Servizio che è cessato lo scorso 10 settembre e che ha visto impegnati, dal 20 luglio, cinquanta operai qualificati della Comunità Montana Vallo di Diano. “Questa estate – sottolinea Accetta – è stata tranquilla grazie anche alle piogge e alla stagione non particolarmente calda, come invece è stata negli anni scorsi”. I cinquanta operai impiegati nel servizio ottengono l’abilitazione dopo aver seguito corsi specifici e dopo essere stati sottoposti ad accurate visite mediche.

“Grazie a questo servizio ed alla sua efficacia – continua il presidente dell’Ente Montano – quest’anno siamo riusciti ad evitare che vi fossero incendi sulle nostre montagne. Ed il bilancio è estremamente positivo perchè in questa estate non è stato registrato nessun incendio boschivo di particolare rilievo. L’unico aspetto negativo è il fatto che come Ente non siamo autonomi nella gestione del servizio di antincendio boschivo e per questo motivo, una volta terminata la garanzia di copertura economica da parte della Regione Campania siamo costretti a sospenderlo”.

– Erminio Cioffi –


Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano