La Comunità Montana Vallo di Diano ha realizzato, in località Campolongo nel territorio di Montesano sulla Marcellana, un importante intervento che va incontro alle esigenze delle popolazioni montane, migliorandone la vita sociale ed economica. Si tratta di una manutenzione straordinaria su pozzi e vasche utilizzati per l’abbeveraggio del bestiame podolico, per facilitare le condizioni legate ai pascoli in zone di montagna e favorire, così, un lavoro che da sempre caratterizza il territorio valdianese, fungendo da parte integrante nel suo tessuto economico e culturale.

I lavori che arricchiscono il patrimonio territoriale di località Campolongo sono frutto di un protocollo d’intesa, stilato nel lontano 2009, tra l’assessorato alle Politiche Ambientali della Provincia di Salerno, retto in quegli anni da Angelo Paladino, e l’ente montano locale, presieduto da Raffaele Accetta. Protocollo finalizzato a realizzare una stabile collaborazione tra i due enti per mettere in atto e gestire gli interventi sul territorio, sia in fase di progettazione che in fase esecutiva, volti soprattutto alla tutela e alla valorizzazione ambientale e alla difesa del suolo.

A questo proposito Provincia e Comunità Montana, all’epoca, concordarono sull’opportunità di realizzare un primo intervento pilota, messo a disposizione e proposto dall’Associazione Culturale “La Collina” e relativo proprio alla manutenzione di pozzi e vasche da utilizzare per l’abbeveraggio dei pascoli, per un costo totale pari a 77.000 euro, a carico del bilancio dell’ente salernitano. I lavori, diretti dall’ingegner Giuseppe D’Acunzi e dal geometra dell’ente Nicola Migliore e coordinati dal responsabile unico del procedimento, l’ingegner Michele Rienzo, oggi  hanno preso forma in un servizio concreto teso a incentivare l’allevamento, migliorandone tecniche e luoghi.

– Chiara Di Miele – 


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*