Con il Decreto Dirigenziale n.705 del 22 ottobre scorso, la Regione Campania ha ammesso a finanziamento sulle risorse del POR Campania FESR 2007/2013 – Obiettivo Operativo 1.6, per il notevole importo di 2.051.900 euro, di cui è beneficiaria la Comunità Montana Vallo di Diano, il completamento della sede comprensoriale di Protezione Civile COM 13.

La struttura finanziata, ubicata in via Vascella nel Comune di Padula, sarà sede del Centro Operativo Misto per la Protezione Civile, essendo situata in posizione baricentrica rispetto ai Comuni che ne beneficeranno e rappresentando un edificio strategico grazie all’antisismicità e alla realizzazione secondo le normative vigenti. Costituita da una superficie di 2000 mq, prevede una sala riunioni, una per le funzioni di supporto, una sala per il volontariato e una per le telecomunicazioni e i laboratori. Inoltre, esternamente, sarà dotata di un ampio piazzale in grado di accogliere mezzi pesanti e quanto occorre per gli stati di emergenza.

La sede comprensoriale di Protezione Civile, inoltre, potrà godere di buoni collegamenti stradali, essendo situata in una zona dotata di un sistema stradale non vulnerabile da catastrofi eventuali e sicura rispetto a esondazioni, frane, incendi boschivi e incidenti industriali.

La Comunità Montana Vallo di Diano, inoltre, nei giorni scorsi si è vista finanziare dalla Regione Campania (Decreto Dirigenziale n.695 del 13 ottobre) l’intervento progettato con quanto previsto dall’Obiettivo Operativo 1.6 “Prevenzione dei rischi naturali ed antropici”, attività b) “Predisposizione dei piani di protezione civile regionale, provinciale e comunale”. L’importo destinato al capofila ente montano, a valere sulle risorse del POR Campania FESR 2007/2013, corrisponde a 360.000 euro.

Con orgoglio voglio sottolineare che il nostro Ente, ancora una volta, ha dimostrato che quando si lavora in sinergia, sopratutto attraverso l’attivazione della gestione associata con le 15 Amministrazioni del Comprensorio, si ottengono risultati importanti per il territorio” afferma soddisfatto il Presidente della Comunità Montana Raffaele Accetta.

– Chiara Di Miele – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*