Si è tenuto ieri, presso l’aula consiliare nella Certosa di San Lorenzo a Padula, il consiglio generale della Comunità Montana Vallo di Diano.

Approvati il rendiconto della gestione per l’esercizio finanziario 2014, la rimodulazione del piano annuale di forestazione 2015, il programma per gli incarichi di collaborazione autonoma per l’anno 2015 ed il piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate.

Rinviata nuovamente l’elezione del presidente e della giunta.

E’ stata letta da Francesco Cavallone, sindaco di Sala Consilina, la lettera inviata dal Coordinatore PD Vallo di Diano, Mimmo Cartolano, con la quale si invitano i sindaci del Partito Democratico al rinvio dell’argomento posto all’ordine del giorno, per “consentire allo scrivente – si legge nella nota – riconfermato qualche settimana fa nel ruolo di Coordinatore da parte del segretario provinciale Nicola Landolfi in una pubblica assemblea tenutasi presso l’aula consiliare del Comune di Sala Consilina, di iniziare una serie di incontri con tutti gli amministratori e i segretari di circoli del Pd della zona per tracciare le linee politiche del partito a livello comprensoriale e garantire la governabilità di tutti gli Enti sovracomunali nell’interesse esclusivo dei cittadini”.

“L’impegno del Coordinatore – si conclude la lettera – con l’aiuto determinante dei sindaci e degli amministratori, sicuramente in brevissimo tempo, porterà alla definizione degli assetti territoriali per rilanciare l’azione politico – amministrativa del Vallo di Diano”.

Raffaele Accetta ha invitato gli amministratori a procedere in tempi brevi all’elezione, richiesta condivisa dai presenti.

L’assessore del Comune di Montesano Giuseppe Perruolo ha chiesto che anche le parti politiche non appartenenti al PD vengano tenute in considerazione nella linea programmatica che si elaborerà in vista dell’elezione del presidente, con un atteggiamento di apertura e dialogo.

Il consiglio potrebbe essere, quindi, riconvocato a breve, già nei prossimi quindici giorni.

– Filomena Chiappardo –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano