La Comunità Montana Vallo di Diano esprime il proprio ringraziamento per la fondamentale attività investigativa coordinata dalla DDA di Potenza, condotta dal Nucleo Investigativo di Salerno e dalla Compagnia Carabinieri di Sala Consilina comandata dal Capitano Paolo Cristinziano, che ha consentito all’Autorità Giudiziaria di Potenza di emettere
ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 7 persone, ponendo così fine all’illecito stoccaggio e sversamento di rifiuti pericolosi nel territorio valdianese.

Il rilievo ed il pregio dell’operazione posta in essere dalle predette autorità – dichiara il Presidente Francesco Cavallone – dimostrano l’altissimo livello di attenzione riservato alla persecuzione dei delitti ambientali ed in particolare delle attività illecite della criminalità organizzata che, purtroppo, negli ultimi anni stanno recando gravi danni all’ambiente ed alla salute di tutti i cittadini“.

La Comunità Montana Vallo di Diano – conclude – quale Ente interessato alla difesa del suolo ed alla protezione della natura, per quanto di propria competenza, condividendo l’importanza di tutte le azioni volte a tutelare il territorio nazionale, l’ambiente e la salute, continuerà a svolgere ogni attività necessaria per salvaguardare le zone montane del Vallo di Diano ed a porre in essere, sempre con maggior responsabilità, gli interventi all’uopo più opportuni“.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

12/4/2021 – Traffico illecito di rifiuti e inquinamento ambientale. 7 arresti nel Vallo di Diano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*