Comunità Montana Alburni, Gammaldi nuovo vicepresidente. Palmieri:”Ennesimo atto di trasformismo”























Nel corso di una seduta di Consiglio alla Comunità Montana Alburni, svoltasi ieri sera, è stato nominato il nuovo vicepresidente dell’Ente. Si tratta del consigliere del Comune di Controne, Angela Gammaldi, che prende il posto del consigliere dimissionario Caponigro e affiancherà l’attuale presidente Gaspare Salamone, sindaco di Sant’Angelo a Fasanella.

A margine della seduta interviene sulla nomina il sindaco di Roscigno Pino Palmieri, ex presidente della Comunità Montana. “Apprendo che nel Consiglio comunitario di ieri sera è stata nominata vicepresidente dell’ente un’esponente di Forza Italia – sottolinea – Mi corre l’obbligo ricordare che il sottoscritto fu sfiduciato dalla carica di Presidente in quanto esponente di una maggioranza di centrodestra. Per cambiare quella maggioranza si scomodò addirittura Franco Alfieri che sponsorizzò un nuovo esecutivo targato Partito Democratico. Dopo circa due anni, con l’ingresso in Giunta del nuovo delegato, si consuma l’ennesimo atto di trasformismo che va a discapito della credibilità di tutto il territorio e soprattutto offende l’intelligenza politica di chi da sempre vive la politica con senso di appartenenza e coerenza“.

Palmieri continua chiedendosi “cosa faranno gli esponenti dei partiti minoritari del centrosinistra” e attende “che i dirigenti provinciali di Forza Italia prendano le distanze da questa iniziativa che mina la credibilità di tutti gli elettori e attivisti di centrodestra“.







Sono convinto – conclude – che per far ritornare a governare il centrodestra in modo unitario il nostro territorio ci voglia coerenza, appartenenza e soprattutto serietà nelle scelte politiche ed amministrative. Bisogna assolutamente prendere le distanze da quei personaggi che fanno politica carpendo puntualmente la fiducia del proprio elettorato al fine di raggiungere spesso e volentieri obiettivi personali e non generali“.

– Chiara Di Miele –

































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*