La Basilicata si conferma terra di centenari. Ai tanti che hanno già raggiunto il secolo di vita e per alcuni anche oltrepassato da un bel po’, si aggiunge anche la signora Costanza Pacella, di Bella, che ha compiuto cento anni ed è stata festeggiata da tutta la comunità.

La nonnina di Bella è stata accerchiata dall’affetto e dal calore della sua comunità all’interno della Chiesa Santa Maria delle Grazie. Insieme ai suoi compaesani anche il sindaco, Leonardo Sabato, e l’Amministrazione comunale. “Nonna Costanza è motivo di grande orgoglio e compiacimento per tutta la comunità bellese” ha sottolineato il primo cittadino nel suo intervento di auguri.

Nonostante i cento anni compiuti, seppur non del tutto autonoma, nonna Costanza non soffre di particolari patologie e non disdegna ogni tanto di fare una passeggiata in paese. Di sicuro i problemini non mancano, ma si tiene comunque in forma. Gli acciacchi della vecchiaia vengono dimenticati grazie al grande affetto della sua famiglia. Infatti, è madre di quattro figli, può contare sull’affetto oltre che dei familiari di ben trenta tra nipoti, pronipoti e trisnipoti.

Una vita di sacrifici la sua, che sin dalla giovane età ha sempre lavorato nei terreni e ha dovuto guadagnarsi da vivere per crescere poi la famiglia. Durante la santa messa, officiata da don Ovidio Duarte, il Sindaco, a nome suo e dell’Amministrazione comunale, ha formulato gli auguri a nonna Costanza e le ha consegnato una targa ricordo.

– Claudio Buono –

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano