I Carabinieri della Stazione di Agropoli, guidati dal Capitano Fabiola Garello, nell’ambito di una mirata attività di controllo hanno raccolto evidenze relative al fenomeno di abusivismo edilizio nei confronti di alcune persone operanti sul territorio.

In particolare, è stato eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania di un complesso immobiliare articolato su due palazzine con relativi parcheggi, per un totale di 8.700 metri cubi, insistenti su una delle principali arterie di Agropoli.

Lottizzazione abusiva, falso materiale, inosservanze varie del DPR 380/2001 fra le principali violazioni contestate a 4 persone tutte denunciate.

I complessi accertamenti hanno consentito di rilevare l’illegittimità dei titoli edilizi, facendo emergere una serie di violazioni urbanistiche tese alla trasformazione del territorio e delle peculiarità degli standard di riferimento determinati dalle originarie destinazioni d’uso del territorio.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*