I Carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, diretti dal Luogotenente Giuseppe D’Agostino e coordinati dal Capitano Fabiola Garello, hanno bloccato a Campolongo di Eboli un 17enne indagato di ricettazione e sorpreso a bordo di un’auto rubata.

Come riportato dal quotidiano “La Città di Salerno”, il ragazzo, originario di Santa Cecilia di Eboli, avrebbe portato a termine una serie di furti sul litorale di Paestum negli ultimi mesi. Dalle indagini è emerso che il giovane dopo che avrebbe compiuto il furto si cambiava i vestiti in modo da non essere riconoscibile alle forze dell’ordine.

I presunti furti compiuti riguarderebbero oggetti lasciati sotto gli ombrelloni dai turisti o nelle auto parcheggiate lungo la strada e ritrovate poi con vetri rotti. Il ragazzo avrebbe agito lungo l’intera costa capaccese e probabilmente anche altrove.

Nei confronti del 17enne il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale per i minorenni di Salerno ha disposto il trasferimento in una comunità tutelare. La misura cautelare è stata eseguita ieri dai carabinieri. Non è la prima volta per il giovane che già in passato è stato fermato e collocato in una comunità di recupero per minorenni.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano