Colpo fallito all’interno della Banca Sviluppo di Satriano di Lucania. Una rapina non portata a termine nel pomeriggio in via Aldo Moro, dove almeno due rapinatori sono riusciti ad entrare nell’istituto bancario, hanno legato alcune persone tra dipendenti e personale delle pulizie e poi, all’apertura del caveau, sono fuggiti a causa dell’allarme intanto scattato.

Si sono vissuti attimi di paura nell’abitato del paese dei murales. Erano le ore 16 quando due persone, con passamontagna, sono riuscite ad entrare nella struttura da un piano superiore, dopo aver letteralmente smontato un vetro. Una volta all’interno, hanno dapprima incrociato due addette alle pulizie e poi una dipendente. Tutte e tre legate con lo scotch alle sedie. Poi, nel piano sottostante, hanno raggiunto un’altra dipendente, obbligandola ad aprire il caveau. Il personale all’interno della banca non si è accorto se i due rapinatori erano armati. Una volta all’esterno, sono scappati a bordo di una station wagon di colore grigio.

Una delle quattro persone all’interno, una signora addetta alle pulizie, è stata anche scaraventata a terra e successivamente trasportata al Pronto Soccorso del “San Carlo” di Potenza, a seguito dell’intervento dei sanitari del 118 Basilicata Soccorso. Le condizioni della donna non desterebbero preoccupazioni.

Sul posto è stato immediato l’intervento dei Carabinieri della locale Stazione e della Compagnia di Potenza per fare tutti i rilievi del caso e ascoltare i testimoni. Ancora sotto shock le quattro persone che si sono ritrovate di fronte i due rapinatori.

– Claudio Buono –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*