incendioColliano sono state date alle fiamme due abitazioni nella zona montana di Piano della Corte, a poco tempo di distanza l’una dall’altra.

Come si legge sul quotidiano La Città di Salerno, la prima abitazione, completamente distrutta dal fuoco, è di proprietà di un mandriano che la utilizza periodicamente e che in nottata aveva dormito altrove. L’incendio è stato appiccato usando del liquido infiammabile da qualcuno che si è introdotto nella casa rompendo una finestra. Le fiamme hanno distrutto i mobili, le porte e le finestre.

Le forze dell’ordine sono state allertate dal proprietario della seconda abitazione bruciata, perchè ieri mattina si è recato sul posto e ha scoperto l’amara sorpresa. La casa di sua proprietà ha subìto meno danni, perchè i malviventi non hanno potuto accedere al suo interno data la presenza di grate di ferro alla finestra.

Gli inquirenti stanno indagando dal pomeriggio di ieri. Nonostante gli aumentati controlli previsti dal prefetto Pantalone, la legalità nel paese non è stata ripristinata. Infatti, in circa due anni, a Colliano sono state date alle fiamme cinque automobili, tra cui quella del coniuge del sindaco, oltre a varie aggressioni e pestaggi con manganelli.

– redazione –

– immagine di repertorio –


 

Commenti chiusi