Un’accoglienza inattesa e particolarmente calorosa quella riservata a Valentino Di Brizzi dal Club Sassanesi in America che ieri, a Glen Cove nello Stato di New York, ha festeggiato consegnandogli il riconoscimento di “Uomo dell’Anno 2016”. Ogni anno gli emigrati negli Stati Uniti anche da generazioni individuano una personalità che nel tempo abbia dimostrato passione e attenzione per il loro territorio di origine. Un modo per mantenere vivo e rafforzare il legame con la terra natìa e con chi la abita e anche per evidenziare l’interesse che, nonostante la lontananza e nonostante la loro vita sia ormai legata ad un altro continente, continuano a manifestare. Per ringraziare chi, nonostante le difficoltà, continua a investire e a impegnarsi per la loro terra d’origine, il Club Sassanesi d’America assegna il riconoscimento e quest’anno ha deciso di consegnarlo a Valentino Di Brizzi per la sua attività imprenditoriale e per il suo ruolo di presidente dell’Associazione Imprenditori Vallo di Diano che continua ad impegnarsi per la crescita del territorio.

Con una grande festa ed una cerimonia prestigiosa a cui hanno partecipato anche gli amici di Di Brizzi e un gruppo di imprenditori che lo hanno seguito dal Vallo di Diano, il Club Sassanesi d’America presieduto da Tom De Lisa, alla presenza del presidente della Federazione delle Associazioni Campane negli USA Cav. Nicola Trombetta, ha consegnato ieri al concittadino Valentino Di Brizzi il premio arricchito dalla torta di benvenuto durante la giornata iniziata con la Santa Messa in onore del Santo protettore di Sassano San Giovanni Battista.

L’emozione provata in questo giorno speciale è davvero indescrivibile – ha dichiarato Valentino Di Brizzi – non ci sono parole che possano rappresentare quanto con amicizia e tanto affetto è stato manifestato a me e a quanti mi hanno accompagnato in questo viaggio speciale. Abbiamo vissuto festeggiamenti speciali, in una location meravigliosa e circondati da tanto calore che nemmeno si può immaginare. Non so se io sarò mai in grado di ricambiare tutto questo affetto. Di sicuro sono molto grato a quanti, in questo giorno, credo immeritatamente, mi hanno fatto sentire una persona davvero speciale”. 

– redazione –


 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*