Presenterò un’interrogazione parlamentare al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese in merito all’ennesimo episodio di violenza verificatosi sulla litoranea salernitana“. Lo annuncia, in una nota, il Questore della Camera e Coordinatore della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli.

Cirielli si riferisce all’aggressione avvenuta ad Eboli ai danni di un ciclista da parte di un extracomunitario che, dopo averlo fermato e minacciato con un cacciavite alla gola, si è fatto consegnare il telefonino e poi è fuggito via senza lasciare tracce. Negli ultimi giorni, nella stessa zona, si è registrato anche un incremento di furti ai danni delle automobili dei bagnanti che frequentano abitualmente la litoranea.

È vergognoso – denuncia Cirielli – che continuino ad accadere fatti del genere che, da un lato, confermano quanto sia grave e permanente l’emergenza sicurezza in litoranea e, dall’altro, danneggiano inevitabilmente l’immagine di un territorio a vocazione turistica. Per questo, sarebbe opportuno un intervento diretto da parte di Questore e Prefetto di Salerno per favorire un potenziamento dei controlli da parte delle Forze dell’Ordine. Chiederò, comunque, al ministro Lamorgese se è a conoscenza dei ripetuti casi di violenza che si stanno verificando in questa zona della provincia di Salerno e quali provvedimenti intende adottare per rafforzare la sicurezza a tutela di residenti e turisti“.


  • Articolo correlato

21/7/2021 – Eboli: minaccia un ciclista con un cacciavite per farsi consegnare il telefono. Caccia al rapinatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*