Ritengo ingiustificata e immotivata, in questo momento, la proroga della chiusura delle palestre in Basilicata ed a Potenza“. Così il sindaco di Potenza, Mario Guarente, si esprime riguardo all’ordinanza emessa ieri dal Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, che rimanda al 3 giugno la riapertura di palestre, piscine, centri benessere e termali, centri natatori, centri e circoli culturali, centri sociali e centri ricreativi.

Chiederò al Presidente Bardi la modifica dell’ordinanza affinché anche queste attività, insieme alle altre, possano tornare lentamente alla normalità nel pieno rispetto delle prescrizioni sulla sicurezza” annuncia il primo cittadino potentino.

Ricordiamo che nel resto del Paese le palestre, le piscine e le altre attività di cui Bardi ha prorogato la chiusura fino al 3 giugno riapriranno lunedì 25 maggio, mentre in alcune regioni come Veneto e Liguria le attività dedicate al fitness hanno ripreso a lavorare già lo scorso 18 maggio.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*