Due uomini, un 45enne e un 51enne napoletani, sono stati arrestati dai Carabinieri in seguito ad un’ordinanza applicativa dei domiciliari del Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Salerno. I due lo scorso 5 maggio hanno letteralmente rapito un giovane corriere in via Mazzini a Battipaglia.

Il ragazzo, dipendente di una società del Casertano, come si legge su “La Città di Salernoaveva appena consegnato dei pacchi nello store di “Intimissimi” al centro di Battipaglia e si era rimesso alla guida del suo Daily Iveco quando due uomini a piedi gli si sono avvicinati fingendo di chiedergli informazioni.

Quando il corriere si è distratto uno dei due ha aperto la portiera al lato passeggero, è salito sul furgone e ha tirato verso di sè il ragazzo. Poi si è fatto consegnare documenti e cellulare, mentre il suo complice si è messo alla guida del furgone. Hanno fatto salire la giovane vittima nel cassone e sono partiti alla volta di Ponticelli, periferia di Napoli. Giunti in un garage hanno costretto il corriere a scaricare i pacchi e in seguito, dopo avergli restituito documenti e cellulare, lo hanno fatto andar via.

Il valore commerciale della merce ammonta a 62.298,39 euro ma, nonostante le indagini avviate dai Carabinieri subito dopo la denuncia, nel garage di Ponticelli non sono stati ritrovati i pacchi.

I militari, seguendo una Renault Captur noleggiata nei mesi scorsi da uno dei due arrestati, hanno scoperto e identificato i rapinatori, riconosciuti in foto dal giovane corriere rapinato e rapito. I due uomini sono ora accusati di concorso in rapina aggravata dalla minaccia con armi e concorso in sequestro di persona aggravato.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano