foto 4Gli uomini del Corpo Forestale di San Giovanni a Piro, durante lo svolgimento del servizio di controllo del territorio, hanno notato in località “Acquavona” nel comune di Celle di Bulgheria, al dì sotto del pilone del viadotto della SP 430 (Cilentana), la presenza di diversi cumuli di rifiuti.

Gli Agenti, giunti sul posto, hanno scoperto all’interno di un’area di circa 100 mq, di proprietà della Provincia di Salerno, 2 cumuli accatastati di eternit, pezzi di canne fumarie, pezzi di tubazione sempre di eternit, e circa 150 metri cubi di materiale litoide proveniente dal fiume Mingardo di proprietà del Demanio Fluviale, pronto per essere trafugato.

Dalle indagini svolte e dagli accertamenti, non sono emersi elementi utili alla individuazione degli autori degli abbandoni. Gli accertamenti ed il monitoraggio del sito continueranno nei prossimi giorni.

foto 3Accertato l’abuso, le Giubbe Verdi hanno posto l’area sotto sequestro preventivo, segnalando i fatti all’Autorià Giudiziaria e alle competenti Autorità Amministrative affinché si provveda all’immediata rimozione dei rifiuti, all’eventuale bonifica ed al ripristino dello stato dei luoghi, importante per evitare che i rifiuti privi di adeguata copertura, esposti in maniera prolungata agli agenti atmosferici, possano causare la diffusione di sostanze inquinanti nei terreni circostanti compromettendo in maniera significativa l’habitat naturale e le matrici ambientali.

– redazione –


foto 1  foto 2


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*