In questi giorni finalmente stanno ripartendo molti dei lavori di messa in sicurezza sulle strade provinciali che a causa dell’emergenza sanitaria epidemiologica che ha colpito l’intero Paese erano stati interrotti.

Nella Fase 2, seguita al lockdown totale, nel rispetto della normativa nazionale e regionale si stanno riaprendo i cantieri già avviati dalla Provincia di Salerno negli scorsi mesi. “Ieri per esempio abbiamo ripreso i lavori – dichiara il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianesesulla SR ex SS 267 nel comune di Castellabate, per il ripristino e la riparazione puntuale del cavalcavia in corrispondenza dell’incrocio con la SP 237 sul Corso Beato Simeone. Abbiamo ripreso anche l’intervento di collegamento Tangenziale di Salerno – Aeroporto Costa d’Amalfi – Capaccio, 1 lotto, finanziato da fondi regionali. E sempre ieri abbiamo avviato di nuovo i lavori urgenti di messa in sicurezza, ripristino e consolidamento a seguito di dissesti e movimenti franosi sulla SP 198 a Montano Antilia. Erano interventi urgenti di protezione civile finanziati con fondi POR-FESR”.

Nei prossimi giorni riprenderanno altri cantieri su altre strade provinciali con il coordinamento del Settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi.

Dopo il blocco dei lavori per l’emergenza sanitaria che aveva fermato l’intero Paese, la Provincia di Salerno riparte a gran ritmo. “Porteremo a termine nel più breve tempo possibile innanzitutto gli interventi di somma urgenza mettendo in sicurezza i tratti di strada già interessati da lavori in corso e poi interrotti – conclude Strianese -. Quindi continueremo con tutti gli altri interventi di manutenzione e messa in sicurezza della rete viaria di tutti i territori”.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*