Il Comune di Castellabate compie un passo decisivo e fondamentale per la lotta al randagismo.

Il sindaco Luisa Maiuri ha firmato un’ordinanza a tutela degli animali. Accogliendo l’istanza della Lega Nazionale per la difesa del cane che opererà in collaborazione con l’Asl veterinaria Salerno di Agropoli, il Comune autorizza a prelevare i cani randagi, verificandone lo stato di salute, microchippare, cioè identificare e iscrivere all’anagrafe canina come cane del Comune, e successivamente a reimmetterli sul territorio.

Per limitare il fenomeno del randagismo si provvederà, oltre al censimento della popolazione canina randagia e padronale, anche ad una adeguata campagna di sterilizzazione. Grazie al lavoro del Corpo di Polizia Municipale e al supporto dei volontari si intende insomma intensificare azioni mirate ad aiutare gli amici a quattro zampe senza padrone.

“La strada giusta per combattere una volta per tutte la piaga del randagismo è quella di contenere le nascite ma al tempo stesso garantire il benessere degli animali – dichiara Maiuri – Attraverso questo circolo virtuoso, inoltre, si darà respiro alle casse del Comune, con la drastica riduzione delle spese di mantenimento presso i canili”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.