Denunciati due bracconieri mentre cacciavano nell’area protetta di Punta Licosa, nel comune di Castellabate.

I due sono stati sorpresi grazie alle segnalazioni di cittadini e cacciatori che avevavno notato la costante presenza di bracconieri nell’area costiera di Santa Maria di Castellabate, area che in questo periodo è interessata dalle migrazioni dell’avifauna, in particolar modo delle quaglie.

I due bracconieri sono stati avvistati mentre vagavano all’interno della macchia con 4 cani di razza setter. Dopo un primo appostamento per seguire i movimenti, le guardie Enpa di Salerno sono uscite allo scoperto e hanno sorpreso i due. Questi ultimi sono stati identificati e denunciati. Si è proceduto, inoltre, al controllo dei cani: due esemplari risultavano sprovvisti di chip, motivo per il quale i due bracconieri sono stati sanzionati.

– redazione –


 

Commenti chiusi