Con volto coperto da cappellini e passamontagna, tre rapinatori, con la complicità di due complici, nella mattinata di ieri, hanno assaltato la gioielleria “Coppola”, ubicata in Corso Matarazzo a Santa Maria di Castellabate, tentando di impossessarsi di alcuni gioielli minacciando il titolare con delle armi.

Il sopraggiungere di alcune persone, però, ha fatto desistere i tre ladri dal loro intento i quali, in preda al panico, si sono dati alla fuga a piedi, durante la quale uno di essi, dietro minaccia delle armi, ha strappato una collanina d’oro dal collo di una passante.

ll Gioiello di Tullio CoppolaLa fuga, successivamente, è proseguita a bordo di una moto e di un’autovettura adibita a taxi. Purtroppo per i tre ladri, alla rapina ha assistito un carabiniere libero dal servizio che ha dato prontamente l’allarme alla Centrale Operativa consentendo, con le informazioni acquisite, di individuare prontamente i rapinatori. I Carabinieri della Compagnia di Agropoli e della Stazione di Santa Maria di Castellabate, infatti, dopo un inseguimento conclusosi in località Ponte Barizzo nel comune di Capaccio hanno arrestato A.C. di 34 anni, L.R. di 44 anni e E.M. di 19 anni, tutti con precedenti penali.

Indagini sono ancora in corso per identificare altre due complici sfuggiti alla cattura. Nel corso dell’operazione i carabinieri hanno sequestrato un pugnale di 27 cm., un rotolo di nastro adesivo, e numerose fascette di plastica già accoppiate a mo’ di cappio, utilizzabili per immobilizzare altre persone. Gli arrestati sono stati associati presso la Casa Circondariale di Salerno-Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

– redazione –


– Articolo correlato –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*