L’intensificazione dei controlli economico-finanziari del territorio disposta dal Comando Provinciale di Salerno ha permesso ai finanzieri della Compagnia di Agropoli, al comando del tenente Valentina Montuori, di individuare in località Annunziata un carrozziere che svolgeva l’attività in un capannone senza alcuna autorizzazione.

A seguito di una precisa attività volta all’individuazione degli illeciti tipici dell’economia sommersa, con la conseguente verifica della relativa posizione fiscale, i finanzieri si sono insospettiti della presenza, nei pressi di un capannone, di diverse auto in sosta, alcune smontate e altre pronte per essere verniciate.

L’autocarrozzeria abusiva, dotata di tutte le attrezzature per svolgere tale attività, è risultata priva delle autorizzazioni amministrative previste dalla normativa vigente. Si è scoperto, inoltre, che il titolare esercitava l’attività abusiva di carrozziere evadendo totalmente l’imposta, perchè non aveva mai presentato alcuna dichiarazione né aveva fatto denuncia di inizio attività all’Agenzia delle Entrate e alla Camera di Commercio.

Il capannone e le attrezzature ritrovate sono stati sequestrati e al carrozziere abusivo sono state contestate violazioni amministrative sanzionate da € 5.164,57 a € 15.493,71 .

L’attività “in nero” è attualmente al vaglio degli investigatori anche sotto il profilo delle responsabilità in ordine a reati e violazioni connessi all’evasione fiscale.

– redazione – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*