È davvero sconcertante il livello di irresponsabilità che abbiamo registrato nella vicenda di Eboli. Il trasferimento da una struttura privata di un paziente con patologie respiratorie direttamente in un pronto soccorso senza controllo preventivo, ha determinato una situazione di emergenza e la perdita temporanea di personale sanitario“.

E’ il duro commento del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in seguito alla vicenda che ha accompagnato il primo caso di Coronavirus ad Eboli. Si tratta di un donna di Pompei che, prima di giungere nel presidio ospedaliero ebolitano era stata ricoverata per altri motivi presso il Campolongo Hospital.

C’è da essere indignati – afferma De Luca –. È l’ennesima occasione per richiamare tutti al senso di responsabilità, a pensare prima di agire, e a non porre in essere comportamenti che possono determinare conseguenze per le comunità. Non tutti hanno capito che la situazione è seria. E senza la responsabilità di ognuno, può diventare drammatica.

– Paola Federico –


  • Articolo correlato

6/3/2020 – Coronavirus. Positivo il tampone effettuato su una donna ricoverata all’ospedale di Eboli

Un commento

  1. Carmine says:

    Togli l’accreditamento alla clinica di campolongo e imparano le basi del comportamento, o non puoi farlo perche’politicamente ricattabile?

Rispondi a Carmine Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.