Venerdì 9 maggio, alle ore 11, presso l’aula Springer della scuola media di Caselle in Pittari, si terrà la presentazione del progetto di efficientamento della palestra comunale. Al centro del dibattito la sinergia tra enti locali e stato centrale nell’utilizzo dei fondi europei. A prendervi parte il sottosegretario al Ministero dell’Ambiente On. Gioacchino Alfano, il primo cittadino di Caselle in Pittari, Giampiero Nuzzo, la dottoressa Maria De Biase e il progettista Ing. Pasquale Vassallo.

L’opera è stata resa possibile grazie all’impiego di tecnologie per l’efficienza energetica nelle strutture di proprietà pubblica, attraverso l’utilizzo di fonti rinnovabili. Tra le tecnologie utilizzate il sistema geotermico a bassa entalpia che, sfruttando il naturale calore del terreno, con l’ausilio di una pompa di calore, riesce a produrre energia termica per l’acqua calda sanitaria e per il riscaldamento dell’edificio. Oltre all’impianto geotermico, il piano di ammodernamento della palestra comunale prevede l’installazione di un impianto di illuminazione a Led ad alta efficienza e un impianto fotovoltaico a film sottile sul tetto di copertura. Un progetto di nuova generazione e totalmente innovativo tanto da essere uno dei pochi implementati sul territorio nazionale e il primo  nel Mezzogiorno d’Italia. Pari a 1.150.000 euro il costo dell’opera. Di questi 150.000 sono stati stanziati dal Comune di Caselle in Pittari e 1.000.000 dall’Unione Europea.

 – redazione –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano