Tutela e valorizzazione urbana, partecipazione responsabile ed attiva dei cittadini e senso civico. Sono i provvedimenti regolamentari su cui dovrà esprimersi l’Amministrazione Comunale di Casalbuono, lunedì 28 luglio.

“Il primo regolamento in approvazione – spiega il vicesindaco Italo Bianculli – riguarda una serie di azioni a tutela del decoro urbano e dell’igiene ambientale. Aspetti comportamentali con relative sanzioni inerenti i principali argomenti d’attualità, comuni a tante comunità locali: rifiuti, ambiente, animali domestici. Nell’ambito di tale regolamento sono previste anche azioni in favore della conservazione e valorizzazione del centro storico, stabilendo misure ed interventi atti a salvaguardare le testimonianze storico-artistiche e culturali, diffuse nel centro medievale casalbuonese”.

“Allo stesso modo – continua – viene prevista la possibilità da parte dell’Amministrazione comunale di incentivare, anche mediante agevolazioni tributarie, coloro che realizzeranno interventi di recupero, restauro, risanamento conservativo o eliminazione degli elementi di degrado dei propri immobili, ubicati nel centro storico cittadino. L’altro regolamento riguarda la possibilità che i cittadini gestiscano direttamente, mediante la forma dell’adozione, aree verdi e spazi pubblici demaniali. Si traduce con tale provvedimento, la volontà di declinare il principio costituzionale di sussidiarietà in azioni concrete, atte a migliorare i beni comuni e lavorare sul pregio estetico del paese”.

“Questi regolamenti – conclude Bianculli – sono gli strumenti d’attuazione di una strategia di politica locale che ambisce a creare una cultura comune della qualità dell’abitare, ma la vera rivoluzione risiede nell’atteggiamento e nei comportamenti che ogni singolo cittadino riuscirà a mettere in campo”.

– redazione –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano