Ieri sera, i carabinieri della Stazione di Acquavella, frazione di Casal Velino, hanno tratto in arresto V.F, 49enne, operaio, già noto alle Forze dell’Ordine.

Ad ottobre del 2013, l’uomo, nel tentativo di un “approccio” con una donna di Casal Velino, vistosi respinto aveva cercato, invano, di avere un rapporto sessuale con lei ma, grazie alla reazione della donna e ad alcuni passanti, era stato evitato il peggio. L’uomo, non riuscendo nel suo intento, dopo aver malmenato la donna con calci e pugni, le aveva strappato una collanina d’oro, del valore di circa 200 euro, scappando poi a bordo di un’automobile. Per la donna, invece, era stato necessario il trasferimento al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Vallo della Lucania per aver riportato lesioni ed escoriazioni.

In seguito alla ricostruzione dei fatti, alla descrizione dell’auto notata da alcuni passanti e alle dichiarazioni della vittima, i carabinieri sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo. I militari, inoltre, sono riusciti a ritrovare la collanina che è stata restituita  alla donna. Il 49enne è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Vallo della Lucania, così come disposto dal G.I.P. del locale Tribunale, a seguito della richiesta della Procura vallese.

– redazione –


 

Commenti chiusi