Casal Velino: Minacciavano imprenditore per estorcergli lo stabilimento balneare. Arrestati cinque uomini



































Volevano impossessarsi di uno stabilimento balneare di proprietà di un imprenditore cinquantenne salernitano e per farlo, oltre alle estorsioni e alle minacce, avevano anche aggredito l’uomo e incendiato la sua auto. Questo è quanto accaduto a Casal Velino, dall’estate del 2012, ad opera di cinque uomini originari di Cava de’ Tirreni, San Giuseppe Vesuviano e Ottaviano.

I carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania, dopo aver indagato in collaborazione con la stazione di Acquavella, hanno quindi eseguito cinque ordinanze di custodia cautelare con accusa di estorsione, minacce, sequestro di persona e lesioni. Per i cinque uomini il gip del Tribunale di Vallo della Lucania, su richiesta del pm Alfredo Greco, sono stati disposti provvedimenti di arresto domiciliare.

– redazione –








 



































Commenti chiusi