Un caseificio abusivo è stato sequestrato dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Montesano sulla Marcellana, nell’ambito di controlli volti al contrasto delle pratiche illecite nel settore agroalimentare e gestione del ciclo dei rifiuti.

I militari hanno verificato i requisiti di un’azienda lattiero-casearia di Montesano sulla Marcellana, con l’ausilio di personale dell’ASL e dell’Ispettorato Centrale Repressioni Frodi di Salerno. Dal controllo è emerso che il caseificio, destinatario di un provvedimento di chiusura emesso dall’ASL nel 2017 per carenze igienico-sanitarie, non aveva ottemperato al provvedimento e si presentava infatti in carenza di adeguamento alle prescrizioni ed in violazione delle norme igienico-sanitarie.

I militari hanno inoltre accertato che i rifiuti prodotti dall’attività venivano sversati su un suolo adiacente, su cui sono state trovate vasche esterne di raccolta.

Sono dunque stati posti sotto sequestro penale i macchinari e l’intera struttura adibita ad opificio per la produzione di latticini, nonché le vasche esterne di raccolta dei reflui ed il terreno adiacente. Sequestrati inoltre circa 450 kg di prodotti lattiero-caseari e 17 quintali di latte prodotti presso la struttura ed in pessimo stato di conservazione, e circa 40 kg di prodotti finiti in via di consegna ed altri 20 kg sono stati tempestivamente ritirati dal mercato.

L’Autorità Giudiziaria ha già convalidato il sequestro. Denunciate due persone responsabili a vario titolo dell’attività illecita per carenze igienico-sanitarie e di smaltimento di rifiuti.

Antonella D’Alto

Un commento

  1. Dovreste pure dire chi sono le persone denunciate

Rispondi a Claudio Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*