carenza medici baseSi è tenuto oggi, presso il distretto sanitario 64 Eboli-Buccino, l’incontro chiesto dal neo-comitato cittadino di protesta dell’Alto e Medio Sele, “La Salute al Primo Posto” e i vertici dell’Asl sulla problematica della carenza dei medici di base.

All’appuntamento che ha visto la partecipazione di oltre 200 cittadini della Valle del Sele, hanno preso parte, tra gli altri,  il consigliere regionale Giovanni Baldi, il presidente del comitato cittadino di protesta Antonio Volpe e i rappresentanti Arcangela Scaglione, Gianluca Di Lione e Liseo Di Lione, il sindaco di Santomenna Massimiliano Voza, la consigliera Sonia di Corcia, il dirigente dell’ASL di Eboli Rocco Basile, la dottoressa Calzaretta Pasqualina e il dottor Vincenzo Gatto per l’ASL Salerno.

Dopo una lunga discussione durata oltre quattro ore, si è giunti ad una svolta. Il consigliere regionale Baldi ha comunicato che la Regione Campania entro 15 giorni provvederà alla nomina di un nuovo medico di medicina generale definitivo nei comuni di Colliano, Valva, Laviano, Santomenna e Castelnuovo di Conza e che, entro fine luglio, verrà nominato un secondo medico. Si è provveduto inoltre, a nominare anche il dott. Ernesto Ciccone che assisterà i pazienti di Colliano e Santomenna.

“I cittadini saranno liberi di scegliere il proprio medico di fiducia – commenta Antonio Volpe – Spero anche in un celere intervento della magistratura per verificare la liceità della nomina di alcuni medici sulla base di alcune denunce presentate”. Intanto, il 30 giugno è prevista una nuova riunione con i vertici dell’ASL  per fare il punto della situazione.

– Mariateresa Conte –


 

Commenti chiusi