Sarà il Capitano Paolo Cristinziano a prendere il posto del Capitano Davide Acquaviva alla guida della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina. 

Cristinziano, che ha 40 anni ed è originario di Foggia, ha comandato il Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Frascati, mentre in precedenza ha ricoperto il ruolo di responsabile della Polizia Giudiziaria presso la Compagnia di Marcianise, in provincia di Caserta.

Numerose le brillanti operazioni condotte dall’ufficiale che guiderà la Compagnia valdianese. Nel suo importante palmares anche la Medaglia di bronzo al merito civile perchè nel 2012 ha salvato la vita ad un uomo che, dopo essersi cosparso di liquido infiammabile, ha minacciato di darsi fuoco all’interno di un capannone industriale. Il Capitano Cristinziano, in quella occasione, con slancio e determinazione contribuì ad evitare una tragedia.

Si tratta del 12° Comandante per la Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, dopo il Capitano Carmine Saccone che ha diretto la Compagnia dal 1967 al 1977, il Capitano Giuseppe Soldano dal 1977 al 1979, il Capitano Gianvincenzo De Miccolis Angelini dal 1979 al 1986, il Capitano Salvo Gangemi dal 1987 al 1991, il Capitano Domenico Martucci dal 1991 al 1994, il Capitano Giuseppe Isabella dal 1994 al 1999, il Maggiore Francesco Schilardi dal 1999 al 2003, il Capitano Giuseppe Costa dal 2003 al 2008, il Capitano Domenico Mastrogiacomo dal 2008 al 2013 e il Capitano Emanuele Corda dal 2013 al 2016. Il Capitano Davide Acquaviva, invece, è giunto a Sala Consilina nel giugno del 2016.

Il passaggio delle consegne avverrà nel mese di settembre. Il Capitano Acquaviva comanderà la Compagnia di Castelgandolfo che, oltre ad esercitare la giurisdizione nello Stato Vaticano, ha il controllo della Tenenza di Ciampino e delle Stazioni di Albano Laziale e Marino.

Al Capitano Cristinziano l’augurio di un proficuo lavoro e di una serena permanenza nel Vallo di Diano da parte della redazione di Ondanews. Al Capitano Davide Acquaviva quello di proseguire nella sua carriera raggiungendo brillanti obiettivi anche nel prossimo incarico.

– Chiara Di Miele –

Un commento

  1. Salvatore Di Lella says:

    Ad majora semper!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*