Questa mattina sul Lungomare di Scario il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, l’Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha inaugurato il nuovo Ufficio Locale Marittimo di Scario.

Fare buona guardia al nostro mare, tra i più limpidi d’Italia, è un dovere morale e il nuovo presidio di legalità va proprio in questa direzione“. Lo ha detto Tommaso Pellegrino, presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che ha partecipato al taglio del nastro.

Presenti all’inaugurazione il Direttore marittimo della Campana, Ammiraglio Pietro Giuseppe Vella, il Capo del Compartimento di Scario, Capirano di Vascello Daniele Di Guardo, e il Comandante del Circondario Marittimo di Palinuro, Tenente di Vascello Federica Del Re. Alla cerimonia sono intervenuti, oltre a Pellegrino, anche il sindaco di San Giovanni a Piro Ferdinando Palazzo e Padre Antonio De Luca, Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro.

Il nuovo Ufficio Locale Marittimo sarà guidato dal Maresciallo Antonello Scaldaferri.

Sono profondamente grato ha sottolineato Pellegrino – a quanti, durante i miei cinque anni di presidenza del Parco, hanno lavorato, collaborato e sostenuto ogni sforzo in difesa del nostro prezioso territorio, con le sue ricchezze paesaggistiche e culturali. Una sinergia che ha funzionato, che ci ha guidato verso obiettivi di cui dobbiamo essere orgogliosi. Un lavoro di squadra che ha risvegliato quel sentimento di appartenenza a volte appannato, facendo sentire tutti più attenti ai nostri tesori. L’inaugurazione del nuovo Presidio di legalità a Scario indica la strada che si intende proseguire. I mie sinceri ringraziamenti vanno alla Capitaneria di Porto, al sindaco Ferdinando Palazzo con la sua Amministrazione e a tutta la comunità di San Giovanni a Piro per l’affetto vero e la vicinanza incondizionata che hanno accompagnato la mia presidenza“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*