prostitutaUn pestaggio a sangue durante un tentativo di rapina ieri sera a Capaccio. Protagonista dell’episodio Y.P., una prostituta domenicana di 39 anni. La vicenda è accaduta intorno alla mezzanotte. L’aggressore è un magrebino che si era presentato presso l’abitazione della donna chiedendo favori di natura sessuale, ma durante la contrattazione ha aggredito la donna con pugni e calci intimandole di consegnargli i soldi che aveva in casa.

In aiuto alla donna sono intervenute altre due persone, una prostituta e un transessuale entrambi brasiliani, che hanno costretto il malvivente a darsi alla fuga.

Sul posto è intervenuto il personale del 118, l’ambulanza dell’Humanitas ha trasportato la donna presso l’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. La donna ha riportato un serio trauma cranico. Sulla vicenda indagano i carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo.

– redazione –


 

Commenti chiusi