Un 17enne di origine brasiliana adottato da una famiglia di Capaccio, dopo una violenta lite con il padre che lo avrebbe aggredito con un oggetto contundente, ha tentato di fuggire saltando giù dal balcone. E’ successo ieri a Capaccio, intorno alle 14.30, in una palazzina lungo la Statale 18.

Dopo essersi rialzato, il 17enne è andato presso la caserma dei Carabinieri di Capaccio a denunciare il fatto.  Il giovane avrebbe dichiarato che il padre lo avrebbe minacciato con un coltello.

Trasportato all’ospedale di Roccadaspide, è stato sottoposto a tutti gli accertamenti.

I carabiinieri della Stazione di Capaccio Scalo hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica dei fatti.

– redazione –


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*