Capaccio: 26enne del Mali minacciato con una pistola e rapinato dopo aver accettato un passaggio



























È una rapina a mano armata quella avvenuta questa mattina a Capaccio Paestum ai danni di un 26enne originario del Mali.

Il giovane, ospite di un centro di accoglienza, si trovava presso la stazione ferroviaria di Paestum quando sarebbe stato avvicinato da un automobilista di nazionalità italiana che gli avrebbe offerto un passaggio.

Una volta salito a bordo, il giovane è stato minacciato dall’uomo che gli ha puntato una pistola alla testa intimandogli di dargli il denaro in suo possesso. Il 26enne ha così consegnato la somma pari a 84 euro per poi essere scaraventato sul ciglio della strada.










L’accaduto è stato denunciato ai Carabinieri della Stazione di Capaccio che indagano sulla vicenda coordinati dai Carabinieri della Compagnia di Agropoli.

– Claudia Monaco –

































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*