Si è conclusa a lieto fine la disavventura che ha avuto come protagonisti ieri, in tarda serata, due cani di grossa taglia ritrovati fortunatamente dai Carabinieri della Stazione di Sapri agli ordini del Maresciallo Pietro Marino, nel corso della regolare e quotidiana attività di controllo dell’intero territorio.

I due animali impauriti ed affamati sono stati rinvenuti dai militari dell’Arma nei pressi del porto di Sapri, legati con una catena d’acciaio ad una inferriata. Immediatamente i due amici a quattro zampe sono stati presi in custodia dai Carabinieri che, considerata la tarda ora e l’impossibilità di affidarli nell’immediatezza a qualche famiglia, hanno deciso di portarli nella locale caserma per permettergli di trascorrere la nottata al riparo dalle intemperie.

In mattinata i cani sono stati raggiunti dal personale veterinario dell’ASL presente a Villammare, già avvertito durante la notte del loro ritrovamento, che ha subito sottoposto i due animali alle dovute cure e successivamente a trovare loro una giusta e adeguata sistemazione.

Il fenomeno del randagismo è ancora troppo attivo anche nel Golfo di Policastro nonostante l’abbandono degli animali sia severamente punito dalla legge. Infatti ai sensi dell’articolo 727 del Codice penale “chiunque abbandoni animali domestici è punito con l’ammenda da 1000 a 10.000 euro e con l’arresto fino a un anno per il reato commesso“.

– Maria Emilia Cobucci –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*