Si getta nel vuoto per un rapporto matrimoniale finito male. Una ragazza di 24 anni, caporalmaggiore dell’esercito italiano, alle otto di questa mattina si è gettata dal terzo piano. La ragazza vive con i genitori a Campagna, in località Piantito. Il caporalmaggiore è ricoverato in condizioni disperate all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno.
La donna è seguita dai medici di terapie intensive, preoccupati per la disserzione dell’arco aortico. La soldatessa ha riportato fratture alle gambe, al bacino e molti danni agli organi interni in seguito alla caduta. Non ha perso conoscenza. Ad accorgersi del suo gesto disperato è stata la sorella. Vedendo la finestra di casa aperta, la sorella si è affacciata per capire cosa fosse accaduto.

Nel cortile di casa, la tragica scoperta. La soldatessa era riversa al suolo, scossa dai dolori e dalle fitte lancinanti. I medici del 118 di Campagna sono giunti sul posto con un’ambulanza munita di macchinari per la rianimazione. Il caporal maggiore è stato trasferito all’ospedale di Eboli dove un’équipe coordinata dai dottori Cembalo e Colasante ha verificato i danni interni.

La disserzione dell’arco aortico ha provocato il rapido trasferimento della paziente nel reparto di rianimazione a Salerno. La prognosi è riservata. In ospedale sono giunti i carabinieri di Eboli. Le indagini sono condotte dal capitano Cisternino. Dai primi riscontri effettuati, è stato appurato che la soldatessa avesse avuto una crisi nervosa mercoledì notte. Il rapporto matrimoniale finito male avrebbe profondamente scosso il militare 24enne. In ospedale a Eboli sono giunti i parenti e gli amici della ragazza.

Fonte: IlMattino.it

 

Commenti chiusi