https://c1.staticflickr.com/5/4221/34867473715_d797f9930c_c.jpgSi sono svolti oggi pomeriggio, presso la chiesa della Madonna del Ponte a Campagna, i funerali di Gianluca Cavalieri, il ragazzo di 19 anni, studente della facoltà di ingegneria informatica dell’università di Salerno, morto lunedì pomeriggio a seguito della caduta dal terzo piano della biblioteca scientifica del campus universitario di Fisciano.

Una città intera sconvolta, quella di Campagna che da lunedì sera si è chiusa nel dolore. Oggi però, tutta la comunità ha voluto rendere omaggio al giovane.

Ad attendere l’arrivo del feretro davanti la chiesa, c’erano, tra gli altri, il rettore dell’ateneo salernitano Aurelio Tommasetti, il sindaco di Campagna Roberto Monaco, una rappresentanza degli studenti universitari giunti da Fisciano a bordo degli autobus messi a disposizione dall’Ateneo e gli ex compagni delle scuole superiori.

“Gianluca era un ragazzo pieno di vita – ha ricordato don Carlo Magna durante l’omelia – Il suo gesto non può cancellare tutto ciò che ha vissuto”.

Commozione e dolore anche nelle parole di Aurelio Tommasetti che ha chiesto silenzio per una morte troppo dolorosa. Al termine della funzione religiosa, gli amici hanno lanciato dei palloncini bianchi in aria, in ricordo di una giovane vita spezzata troppo presto.

– Mariateresa Conte –

https://c1.staticflickr.com/5/4221/34481273070_83ddb9c7f0_c.jpg https://c1.staticflickr.com/5/4249/34057675153_0093d258c9_c.jpg https://c1.staticflickr.com/5/4252/34736192711_b4950f9590_c.jpg

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*