cPm58hgWrzhn0wE=--Nella giornata di ieri una coppia di Campagna incensurata è stata arrestata, perché nel giardino sul retro dell’abitazione coltivavano sette piante di canapa indiana tra una piantagione di granturco.

Una delle piante sequestrate era alta circa tre metri ed era già stata tagliata e avviata al processo di essiccazione. Tutte le altre, invece, venivano innaffiate per mezzo di un impianto di irrigazione automatico.

carabinieri del nucleo operativo di Eboli, agli ordini del tenente Francesco Manna, hanno arrestato e messo in regime di arresti domiciliari la coppia (A.E. 46 anni e C.E. 44 anni), dopo aver perquisito la loro abitazione in località Varano. Sul balcone i militari hanno ritrovato altre piante di canapa più piccole.

All’arrivo degli uomini del tenente Manna il figlio della coppia ha tentato anche di disfarsi di un fucile, ma l’arma è stata sequestrata e il giovane denunciato a piede libero per detenzione illegale di arma clandestina.

La coppia dovrà invece comparire in tribunale all’udienza di convalida dell’arresto.

– redazione –


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.