Ieri i Carabinieri della Stazione di Campagna, nel corso di servizi predisposti dalla Compagnia di Eboli agli ordini del Capitano Luca Geminale, hanno denunciato tre persone del posto per furto aggravato e due napoletani per ricettazione e tentata truffa.

In particolare, dopo controlli in due attività commerciali di Campagna, è stato accertato il prelievo fraudolento di acqua dall’acquedotto comunale mediante l’utilizzo di chiavi di arresto abusive e di contatore manomesso, causando così al Comune un danno di ingente valore.

Nel corso di un altro servizio finalizzato alla prevenzione dei reati predatori, su segnalazione di cittadini è stata rintracciata un’auto con a bordo due napoletani, entrambi censurati. Dopo la perquisizione sono state ritrovate 12 taniche da 25 litri ricolme di gasolio misto ad acqua e 8 buoni carburante ancora sigillati dell’importo di 25 e 50 euro.

Tutto è stato sequestrato in quanto i due indagati non hanno saputo giustificarne la legittima provenienza e quindi potrebbero provenire da furti in abitazione e depositi agricoli perpetrati sul territorio nelle ultime settimane.

A loro carico è stata avanzata alla Questura di Salerno la proposta di rimpatrio con foglio di via obbligatorio per 3 anni.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*