“L’approvazione da parte della Camera dei Deputati della legge delega per la riforma del Codice della strada è una notizia senz’altro positiva per tutti i cittadini. Attendiamo ora l’ok del Senato e una rapida entrata in vigore di quanto previsto nella delega”.

E’ quanto dichiara l’onorevole del PD Simone Valiante, componente della Commissione Trasporti e portavoce di AmiciDem, area popolare e riformatrice del Pd, commentando il via libera di Montecitorio avvenuto la scorsa settimana. “Nel 2013, secondo i dati diffusi dall’Istat, si sono registrati nel nostro Paese 182.700 incidenti stradali con lesioni a persone, con un numero di morti pari a 3.400. Un numero altissimo che produce un costo sociale insostenibile e insopportabile. Per questo – spiega Valiante – era necessario mettere in campo norme più severe per ridurre l’entità e la gravità degli incidenti sulle strade”.

Il deputato del Pd sottolinea l’importanza delle misure previste nella delega, come l’introduzione del “reato di omicidio stradale, il ritiro a vita della patente, l’aumento dei controlli sulle strade, una maggiore attenzione ai ciclisti” così come “la previsione di multe più graduali per quanto riguarda le strisce blu, la riduzione della velocità su aree particolarmente a rischio e l’installazione di sistemi telematici per rilevare lo stato dei veicoli e l’esistenza e la validità delle assicurazioni”, conclude Valiante.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*