ll Valdiano frena sul campo della Palmese e vede sfumare l’opportunità di agganciare la vetta considerato che la capolista Agropoli è stata fermata sul pari dal Costa d’Amalfi, anzi, per gli azulgrana di Criscuolo, la vetta si allontana di una lunghezza a favore dei “delfini” di Ciro De Cesare.

Contro la Palmese è stata decisiva la rete nella prima frazione dell’esperto Malafronte, per far pendere la bilancia a favore del team partenopeo, che al di là di questa marcatura si è limitata a controllare la reazione del Valdiano che in tutti i modi ha cercato di riequilibrare la contesa e neanche i cambi operati dal trainer azulgrana che alla fine ha messo in campo tutta l’artiglieria del reparto avanzato, hanno sortito gli effetti sperati.

Così il Valdiano torna a casa senza muovere la classifica e rimediando la seconda sconfitta stagionale (1-0) che non solo frena la rincorsa alla vetta ma mette in forse anche la piazza d’onore.

Domenica 26 novembre a Casalbuono ci sarà lo scontro diretto con gli irpini dell’Audax Cervinara, una sfida crocevia per capire dove potrà arrivare il team caro al patron Carmine Cardinale e al presidente Cono Dino Di Candia.

Dall’esito di questo match passerà anche la scelta dei dirigenti sul come muoversi nella prossima apertura del mercato dicembrino. Secondo i bene informati cominciano a filtrare i primi rumors in tema di arrivi e partenze e proprio sotto questa voce si attendono novità rilevanti e non si escludono tagli eccellenti.

– Gerardo Lobosco –


Un commento

  1. el trinche says:

    ora si smobilita tutto prima spendi e spandi ora tolgono ma esiste in questa società una programmazione o si improvvisa… dirigenza pessima

Rispondi a el trinche Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*