In attesa dell’esordio storico nel campionato di eccellenza che per gli azulgrana di Tudisco arriva non in occasione della prima giornata in tabellone il 14 settembre, ma solo una settimana più tardi, in quanto il calendario del girone B, che presenta l’anomalia di una squadra in più rispetto alle canoniche 16, ha determinato che il Valdiano proprio nel turno inaugurale osservasse il suo turno di riposo.

L’esordio avverrà in trasferta sul campo del Faiano, mentre sul campo amico del “Vertucci” ci sarà, nel primo dei quattro turni infrasettimanali, un aspetto che non ha frenato l’entusiasmo tra i tifosi che, nonostante il giorno lavorativo, sono pronti a gremire gli spalti, in quanto nessuno vuole perdersi l’ evento più importante per la squadra di calcio della città della Principessa Costanza.

Il Valdiano, intanto, nella prima uscita ufficiale in Coppa Italia con in palio i 3 punti, ha centrato in campo avverso la vittoria con il Real Agropoli, team di promozione. Un successo che di fatto consente ai ragazzi di patron Cardinale di mettere una seria ipoteca sul passaggio al turno successivo della manifestazione tricolore, dovendo Morea e soci ospitare nella terza gara del girone il Real Bellizzi.

E visto che l’esordio in campionato è posticipato, per i dirigenti, con in testa il ds Paolo Vertucci, si è aperta la possibilità di guardarsi intorno e piazzare qualche altro innesto nell’organico. Al momento le attenzioni sono rivolte su un difensore centrale e nella parte mediana. C’è tempo fino a mercoledì 17 alle ore 19.00, quando terminerà il mercato nella sessione estiva. Meno di dieci giorni per dare a Tudisco altre pedine in grado di far compiere all’organico quel salto di qualità necessario per affrontare il più importante torneo regionale.

– Gerardo Lobosco – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano