Per il Sassano, che si appresta a partecipare per la prima volta al campionato di Promozione, sono giorni di intenso lavoro per arrivare all’appuntamento nelle giuste condizioni.

Il riconfermato allenatore Giovanni Cammarano sta facendo correre nel ritrovato “ San Giovanni” la truppa in gran parte riconfermata dopo la meritata promozione e anche i nuovi arrivati che vanno a rinforzare l’organico. E sono giorni intensi anche per i dirigenti Bifano e la new entry Giovanni Monaco che, dopo il mancato approccio con il Valdiano, ha sposato il progetto Sassano del presidente Domenico Ricciardone, che, dal canto suo segue da lontano, visti  i suoi impegni di lavoro, l’evolversi della situazione.

Tra i volti nuovi che vestiranno la casacca sassanese figurano il talentuoso centrocampista Vito Pascuzzo, reduce dall’esperienza nell’eccellenza lucana, l’attaccante Antonio Vizzuso (classe ’95), che dopo l’esperienza a Melfi  ha deciso di accettare le avances del Sassano. Inoltre alla corte di Cammarano sono arrivati anche il portiere under Vitale, ex Montesano, il difensore De Nigris e l’esterno Stoduto (classe ’97). Tutti elementi in grado di far compiere alla squadra quel salto di qualità necessario per non avere problemi nella nuova categoria.

Il nostro obiettivo – dice Cammarano – è centrare una tranquilla salvezza. In questi giorni ho notato tanta determinazione e sono convinto che potremmo fare bene anche in promozione”.

La preparazione andrà avanti fino alla vigilia dell’esordio in Coppa Italia previsto per il 10 settembre, quando a Sassano sarà ospitato il Cilento S. Maria. 

Il 14 ci sarà l’inizio del campionato, ma al momento non sono stati definiti giorni e calendari, mentre il 17 si gioca l’altra gara del primo turno di Coppa e il team di patron Ricciardone se la vedrà con il Città di Agropoli.   

– Gerardo Lobosco – 


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*