Il Sassano festeggia l’accesso nel campionato di Promozione. E’ questo l’esito della finale play off che ha contrapposto la squadra valdianese ai beneventani del Ponte. Un traguardo che il Sassano del presidente Domenico Ricciardone e del tecnico Giovanni Cammarano inseguiva da almeno quattro stagioni e che finalmente è riuscito a raggiungere non senza soffrire.

Dopo aver fallito l’obiettivo in prima battuta, ovvero nella regular season, l’ha raggiunto attraverso due gare di play off, entrambe risolte sul filo di lana: vittoria al 92’ con il Pro Colliano e pareggio acciuffato con il Ponte al 95’ con un rigore propiziato da Trezza e trasformato con precisione e freddezza da Antonio Cava. Una rete che ha mandato le squadre ai supplementari. E, dopo 120 minuti soffertissimi, dove di certo le emozioni non sono mancate senza che il risultato mutasse ulteriormente, il Sassano, in virtù di una migliore posizione nella griglia play off è riuscito a sfatare il tabù e staccare il meritato pass per la Promozione, scatenando l’irrefrenabile gioia del presidente Ricciardone e del tecnico Cammarano.

Per il Sassano si tratta di una storica promozione. Mai, in precedenza, una squadra con la denominazione della cittadina, era arrivata così in alto. E dire che le cose non sembravano mettersi bene, quando quasi allo scadere della prima frazione Antonacci ha sorpreso la retroguardia del Sassano beffando Astorino, portando in vantaggio Il Ponte Club 98. Una rete che ha fatto scendere il gelo al “San Giovanni”, e la gara è andata avanti con questo punteggio fino al minuto 95, quando negli ultimi secondi del recupero, Trezza, con la forza della disperazione si è procurato il rigore. Sul dischetto si è presentato Cava, il quale non ha fallito l’esecuzione scacciando gli incubi che stavano per materializzarsi tra i tanti tifosi che hanno gremito le tribune dello stadio. Una rete che ha mandato le squadre all’ over time. E nei 30 minuti conclusivi il Sassano, anche grazie agli innesti di Riccio e Stoduto, ha dosato meglio le forze riuscendo ad arrivare al 120° senza danni chiudendo il match sull’ 1-1, un punteggio che è bastato per poter dare inizio ai festeggiamenti. Nella prossima stagione il Sassano, rappresenterà il Vallo di Diano nel campionato di Promozione.

– Gerardo Lobosco –


 

Commenti chiusi